« Torna agli articoli

doppio pareggio con tanti rimpianti

11 dicembre 2013 | Pierpaolo Contento


Nel doppio impegno domenicale in trasferta a Rivolto e 2 giorni dopo a Tavagnacco i nostri giovanissimi trovano 2 pareggi per 1-1 e tanti rimpianti per l’occasione di non aver portato a casa la posta intera in entrambe le partite. A Rivolto ci presentiamo senza l’attacante Govetto ma ritroviamo il nostro bomber Agnoletti che viene recuperato dopo le 2 settimane di stop. Anche se non al meglio parte tra i titolari e dopo un paio di minuti realizza il goal del vantaggio su rigore. Il primo tempo ci vede padroni del campo ma purtroppo imprecisi sotto rete (più volte mancando il goal del raddoppio). Nel finale di tempo su un nostro rilancio difensivo errato il Rivolto trova il pareggio. Nella ripresa l’inizio è equilibrato con entrambe le squadre che cercano il goal del vantaggio, noi molto vicini con De Montis con una deviazione in mischia in area che finisce fuori di poco. Nel finale del tempo noi caliamo il ritmo e il Rivolto invece spinge con convinzione per cercar la vittoria ma siam bravi a chiudere tutti gli spazi fino al fischio finale. Il rammarico è che se si portava a termine il primo tempo in vantaggio con almeno 2 goal visto i goal sbagliati, si poteva portar a casa una vittoria.

Nel recupero contro il Tavagnacco, squadra femminile ma tosta e direi ben attrezzata tecnicamente, troviamo il terzo pareggio consecutivo. Sempre con la Govetto assente ma con un Agnoletti in netta ripresa fisica, tanto da metter subito in difficoltà le avversarie e trovar il goal dopo aver scartato il portiere. Il primo tempo teniam bene il gioco con Monte e Gabsi a spadroneggiare a centrocampo e Caccialepre nell’insolito ruolo per lui di  trequartista a giocar di sponda e lanciare le fasce, con Agnoletti in azioni pericolose. Finiamo il tempo in vantaggio, meritato anche se anche  questa poco cattivi in avanti non riuscendo a trovare il goal del raddoppio. Il Tavagnacco ha risposto con un paio d’azioni ben articolate, impegnando così seriamente solo una volta il portiere Pozzatello. Nella ripresa per metà tempo si continua sulla stessa falsariga del primo tempo e andando vicino al raddoppio con una conclusione di De Montis (difensore centrale che da tre partite stà giocando ottimamente, con licenza d’attaccare sui calci piazzati in nostro favore) che spreca una buona occasione. Come con il Rivolto nel finale di partita caliamo e andiam in affanno in difesa ma riusciam a tenere fino nel finale del tempo quando il Tavagnacco trova il goal del pareggio con una punizione che si infila sotto la traversa a una manciata di secondi dal termine del tempo regolamentare. Colpiti nell’orgoglio tiriam fuori le ultime energia per cercar la vittoria e andiamo vicinissimi al successo  su punizione in pieno recupero di Agnoletti. Con tanti rimpianti, avendo sperato fin all’ultimo di vincere, troviam il terzo pareggio consecutivo. Ora ci attende l’ultima partita col Gonars prima della sosta invernale, partita da giocare con l’impegno messo nelle ultime tre partite  per cercare di festeggiar il natale nel migliore dei modi possibili.       

+Copia link