« Torna agli articoli

Sedegliano non ci porta bene!!!

12 gennaio 2015 | Luigi Contento


SEDEGLIANO – LESTIZZA 2 – 1
Reti: all’8′ Tonasso, al 37′ Innocente, nella ripresa al 28′ Gabriele Bebe Romano
Sedegliano: Di Lenarda, Zanussi (Moro), Oruzio (Deana), Trenga, Fongione, Urli, Spizzo, Tonasso, Di Donna, Zoratti, Innocente (Martinelli). All. Dennis Casasola
Lestizza: Cepile, Sant (Gallo), Cossetti, Sgrazzutti, Degano (Romano), Peruzzo, Passini, Marangone, Nicola Minischetti (Fabro), Alessandro Minischetti, Malisano. All. Fabiani

Alla ripresa del campionato i nostri ragazzi si sono trovati con diversi indisponibili. Agli infortunati Damiani, Cossaro e Peirolo, allo squalificato Gomboso, all’indisponibile Zuttioni e all’ammalato Gori, si sono aggiunti all’ultimo minuto le defezioni di Felsel Moru e Bassi. Grazie all’ampia rosa la squadra messa in campo ha retto bene il confronto con gli avversari di turno.
Peccato che subito dopo pochi minuti una entrataccia di un attaccante di casa ha messo fuori uso anche Sant colpendolo duramente alla caviglia. Un intervento molto duro che per l’arbitro non era neanche fallo…
Non appena Gallo è entrato e mentre la difesa si andava a registrare il Sedegliano ha trovato il goal del vantaggio su un gran tiro dalla distanza.
La nostra squadra ha provato a raddrizzare subito la gara ed ha avuto un paio di occasioni con Malisano (una bella girata al volo ed un colpo di testa), ma l’attenta difesa per il resto ha avuto la meglio sui nostri attacchi. E mentre si andava verso la fine del primo tempo un tiro dalla lunga distanza è stato deviato da un nostro difensore. La deviazione ha praticamente liberato Innocente solo soletto davanti al nostro Cepile, ed è stato un gioco da ragazzi per l’attaccante raddoppiare.
Alla ripresa del gioco il Sedegliano ha avuto l’occasione per andare sul 3-0, ma il colpo di testa dell’attaccante ha colpito in pieno la traversa. Altre occasione per i nostri avversari non ci sono state. Noi invece abbiamo attaccato a testa bassa, con forse troppa frenesia per ricercare quanto prima il goal che riaprisse la gara. Abbiamo avuto delle occasioni che potevano essere sfruttate meglio, ma nulla di clamoroso. Fino al gran goal di Bebe Romano che sugli sviluppi di un corner ha incornato di prepotenza la palla in rete.
Da quel momento in poi si è giocato solo nella metà campo avversaria. Ma non abbiamo costruito limpide occasioni da goal tranne sul finire quando sugli sviluppi di uno schema studiato in allenamento su punizione capitan Marangone ha calciato da fuori area colpendo molto bene la palla. La palla purtroppo ha solo sfiorato il palo. Sarebbe stato il giusto premio alla reazione della squadra.
Da segnalare infine un brutto gesto di maleducazione da parte di un tifoso di casa (per fortuna isolato, ma che nessuno ha pensato di riprendere) che non ha fatto altro che offendere i nostri giocatori e i nostri tifosi. Era da parecchio che non sentivo offese del genere (in particolar modo nei confronti di alcune mamme presenti). Fra le tante offese ci ha augurato un pronto ritorno in Terza categoria … Vedremo di bere alla sua salute quando brinderemo la salvezza a maggio!!!

+Copia link