« Torna agli articoli

Lestizza – Pertegada 2 – 0

04 maggio 2015 | Luigi Contento


Lestizza – Pertegada 2 – 0
Lestizza: Zanello, Minischetti Alessandro, Gori, Felsel (24′ st Degano), Cossetti , Peruzzo, Bassi (30° st Minischetti Nicola), Marangone, Romano, Damiani, Malisano (18° st Peirolo). All. Fabiani
Pertegada: De Marco, Prataviera (9° st Neri), Ferro (14° st Rossi), Paron, Venir, Mauro, Bincoletto, Della Siega, Cordani, Esposito, Pecovella (35° st Simionato). All. Gervaso
Goal: al 13° pt e al 11° st Romano.

Entrambe le squadre avevano un unico obbligo, quello di vincere la gara, anche se per differenti motivi. Noi dovevamo assolutamente vincere, per poi sperare in una sconfitta del Varmo. Il Pertegada era obbligato a vincere, per mantenere il quinto posto ed una differenza di punti dalla seconda inferiore a 10.
E’ stata pertanto una partita “vera”, affrontata e vinta dalla nostra squadra grazie ad un ottimo approccio iniziale (con la giusta cattiveria e determinazione) e la voglia di conquistarsi la salvezza. Siamo riusciti da subito ad imbrigliare le punte avversarie e a renderci pericolosi. Su un corner Romano ha segnato un bel goal insaccando di testa. Passati in vantaggio abbiamo da subito cercato di chiudere la gara, non trovando però il varco giusto. Con il passare dei minuti il Palazzolo ha cercato il goal con maggiore insistenza, chiudendo il primo tempo in attacco, ma senza impensierire il portiere Zanello. Nella ripresa abbiamo ripreso in mano il pallino del gioco. E su una bella giocata centrale, Romano ha controllato la palla all’altezza del dischetto del rigore, si è girato ed ha scaricato in porta il pallone. A questo punto il Pertegada ha provato il tutto per tutto, con un paio di cambi e passando alla difesa a tre. Questo ha lasciato ampi spazi alle incursioni di Romano, Damiani e del neo entrato Minischetti Nicola. Abbiamo avuto altre occasioni (da menzionare una bella punizione di Peirolo, un paio di incursioni laterali di Damiani, un tiro da fuori area di Malisano, due goal inspiegabilmente annullati a Damiani, ed un bel pallonetto di Degano).
Sul finire della partita, dobbiamo registrare l’espulsione di Neri del Pertegada ed un paio di occasioni che hanno avuto gli ospiti per dimezzare lo svantaggio (la prima su una punizione con la palla che forse Zanello non vede partire e che è riuscita a deviarla in corner, la seconda su corner un bel colpo di testa che lo stesso Zanello devia con un bel colpo di reni). Peccato che quanto fatto non ci ha portato alla salvezza diretta. Ma il percorso che abbiamo fatto in queste ultime partite è più che positivo (nelle ultime 5 gare abbiamo raccolto 13 punti su 15, pareggiando solo con la seconda in classifica). La forma c’è, la squadra ci crede, se anche un pò di fortuna ci assiste…. Intanto arriviamo ai play out senza nessuna squalifica…

+Copia link