« Torna agli articoli

Ottimo esordio in casa per la Seconda Categoria

14 settembre 2015 | Luigi Contento


Lestizza – Trivignano 2 – 0

reti di Zompicchiatti al 5′ pt e Malisano al 30′ st

Lestizza: Mauro, Minischetti Alessandro, Pighin, Moro Giacomo, Cossetti, Ecoretti, Luvisutti, Bassi, Zompicchiatti (Malisano), Damiani (Gori), Tonizzo (Dusso). All. Fabiani

Trivignano: Conchione, Listuzzi, Tuniz, Dalla Pria (Marcolin), Celante, De Marco, Ceccotti (Baldin), Pizzutti, Venica (Margarit), Chiarandini, Spinello. All. Travaini

La nostra squadra infarcita di giovani speranze (Mauro, Pighin, Moro, Ecoretti, Tonizzo e Dusso hanno fatto il loro esordio assoluto in seconda categoria) e di “esperti” navigati (Minischetti Alessandro, Cossetti, Bassi, Malisano, Damiani e Gori già con noi in precedenza più Luvisutti e Zompicchiatti arrivati quest’anno) ha tenuto testa ad un Trivignano che colpito a freddo ha provato a portare uno o più punti a casa con determinazione.

Pronti, via e Zompicchiatti ben lanciato in profondità (… partito in posizione forse di fuorigioco) ha freddato Conchione in uscita. Il Trivignano ha subito cercato il goal del pareggio, ma non ha avuto clamorose occasioni, tranne un paio di occasioni su situazione di palla da fermo. Il nostro portiere si è dovuto disimpegnare in un paio di uscite, su una velenosa punizione calciata da 25 metri e su un paio di corner/punizioni laterali. In compenso Damiani si è ritrovato a tu per tu con Conchione, che questa volta è riuscito ad ipnotizzare l’avversario e a disinnescare il potenziale raddoppio. Sul finire del primo tempo Damiani è costretto ad uscire a causa di un problema al ginocchio (…. speriamo non sia nulla di grave).

All’inizio del secondo tempo esce anche un Tonizzo zoppicante ma continuiamo a giocare palla a terra, a non farci schiacciare nella nostra area e a trovare ottime ripartenze palle a terra. Abbiamo avuto un paio di occasioni per il raddoppio con Zompicchiatti e Luvisutti, fino al trentesimo del secondo tempo, quando Luvisutti ha servito a Malisano la palla del raddoppio su un piatto d’oro.

Gli ultimi dieci minuti li abbiamo giocati in inferiorità numerica a causa di un infortunio a Minischetti, ma siamo riusciti a mantenere la concentrazione e a non farci trovare impreparati. I nostri avversari hanno avuto una occasione, sempre su corner, per poter accorciare, ma per nostra fortuna il pallone non ha centrato lo specchio di porta.

Buono l’esordio dei nuovi arrivati, la squadra ha grandi margini di miglioramente …. quest’anno ci divertiremo sicuramente!!!

+Copia link