« Torna agli articoli

Ruda-Lestizza 0 – 4. Belli di notte!!!

22 ottobre 2015 | Luigi Contento


Ruda: Seffin, Tomasin, (dal 32° st Cossar), Nobile Michele, Pin, Nobile Mattia, Fumis, Princi, Baciga (dal 36° pt Merola), Messineo, Cocetta, Fabbro (dal 14° st Ulian). All. Cecchin

Lestizza: Mauro, Patricelli, Gori, Moro (dal 37° st Tosone), Cossetti, Ecoretti, Dusso (dal 28° st Malisano), Minischetti Alessandro, Zompicchiatti (dal 9° st Luvisutti), Tonizzo (dal 21° st Minischetti Nicola), Pighin Luca (dal 17° st Moro Lorenzo). All. Fabiani

Reti: al 15° pt Tonizzo, al 46° st Zompicchiatti, al 54° st Pighin Luca, al 82° st Moro Lorenzo.

Dopo il passaggio del primo turno, ci siamo ritrovati a giocare i sedicesimi di finale, come lo scorso anno. L’anno scorso siamo andati a giocare con la Pro Gorizia e lì si era fermato il nostro cammino di coppa. Anche quest’anno andavamo ad affrontare una squadra con un passato in altre categorie ed in piena forma. Nel suo girone infatti è terzo grazie a quattro vittorie, un pareggio ed una sconfitta.

Il campo si presentava in ottime condizioni (complimenti veramente per la cura del prato), ed è stato un vero piacere giocarci. Il piacere più grande, per noi, è stato vedere la maniera in cui i nostri ragazzi hanno affrontato questo impegno. Dopo una prima fase di studio, in cui entrambe le squadre facevano girare la palla a terra, su una bella azione orchestrata sulla destra, la palla è arrivata a Tonizzo, che dal limite dell’area l’ha controllata e la ha calciata a giro (per intendersi alla Del Piero) lì dove il portiere ospite non sarebbe mai potuto arrivare.

Dopo un quarto d’ora ci siamo trovati in vantaggio, e davanti Zompicchiatti, Tonizzo e soprattutto Pighin continuavano ad impensierire e non poco la difesa avversaria.

Ottima anche la fase difensiva della nostra squadra, con un Gori preciso dietro e arrembante in fascia, una prestazione confortante dell’esordiente Patricelli che ha blindato la sua fascia di competenza, ed una ottima prova dei nostri centrali, ottimamente supportati da Moro, Dusso e Minischetti.

La formazione avversaria si è dimostrata brava soprattutto negli inserimenti centrali, grazie alla bravura del loro centravanti abile nello liberare spazi per gli inserimenti dei compagni. E proprio su un bellissimo uno-due, un nostro avversario si è ritrovato a tu per tu con Mauro, che ha sfoderato una parata di puro istinto, con la palla che veniva deviata di un soffio in corner.

Ci sono state altre occasioni da parte della squadra di casa, però solo su tiri da fuori o su palle inattive.

Nel secondo tempo il mister aveva messo in guardia la squadra per la naturale reazione del Ruda, solo che dopo neanche un minuto, Minischetti Alessandro ha dosato benissimo un lancio a Zompicchiatti che, con il portiere in uscita, ha segnato ed ha raffreddato il morale dei nostri avversari.

Pighin, Tonizzo e Zompicchiatti hanno continuato a mettere in difficoltà la difesa avversaria. Pighin è stato particolarmente intraprendente, e prima si è fatto stoppare all’ultimo momento un tiro da posizione favorevole, e poi dopo qualche minuto ha colto il tris, coronando la sua buona prestazione con un goal.

Il mister ed il suo vice Tosone hanno a questo punto incominciato ad usufruire dei cinque cambi previsti in Coppa. Abbiamo avuto ancora qualche occasione, soprattutto in contropiede, dove la velocità dei neo entrati Luvisutti, Minischetti Nicola e Moro Lorenzo ci ha permesso di organizzare pericolosi contropiedi. Su uno di questi Moro Lorenzo, partito dalla linea di fondo a destra, si è liberato del suo avversario, è entrato in area ed ha piazzato la palla sul secondo palo, segnando la nostra quarta rete.

I nostri avversari si sono innervositi ed il finale è stato sporcato da qualche entrata non proprio ortodossa.

Adesso ci attendono gli ottavi di finale. Giocheremo in casa con la Romana Monfalcone (che ha superato il Torre Tapogliano per 3-0), la data deve ancora essere decisa dalla federazione.

+Copia link